Romanzo totale

Condividi
pagine 130 - € 12,00 ISBN 9788862622295

Quest’opera sconclusionata, di cui si sconsiglia l’acquisto, rappresenta il primo tentativo maldestro dell’autore di diventare scrittore.

Una casta illuminata alla quale aspirava allora appartenere. Ha avuto poi tutto il tempo per ricredersi, scrivendo altri nove libri.

Si mette sull’avviso il malcapitato lettore che trattasi di un’opera senza capo né coda.
Poi non dite che vi avevamo avvisati.

L’autore, nelle notti di plenilunio, da anni rincorreva invano il sogno di scrivere un romanzo di trecento pagine, senza mai riuscire ad arrivare alla seconda pagina. Si ritrovò così un giorno con trecento romanzi di una sola pagina. Decise di pubblicarli tutti e trecento insieme, con il titolo riassuntivo e megalomane di Romanzo Totale. Non trovando un editore disposto ad assecondarlo, nemmeno tra i suoi ex pazienti, si rassegnò a pubblicarlo da solo. Nessun critico si prese la briga di stroncarlo e così fu un Fiasco Totale; peccato che non se ne accorse nessuno.

Quest’opera sconclusionata rappresenta dunque il primo tentativo maldestro dell’autore di diventare scrittore. Una casta illuminata alla quale aspirava allora appartenere. Ha avuto poi tutto il tempo per ricredersi, scrivendo altri nove libri. Per ora.